Angolo del Gigio

settembre 26, 2009

Abuso d’ufficio, Alfano e Fitto indagati (Pdl) – L’avete sentito voi ai TG?!? Libertà di Stampa..

Abuso d’ufficio, Alfano e Fitto indagati
“Rallentata la nomina di Dinapoli”

Un´intercettazione sulla nomina del procuratore di Brindisi. Il Guardasigilli: “Ma se l´ho promosso”
Infatti è stata Rallentata non Bloccata,  ignorante (Tarò)
___

C´è una telefonata, intercettata per caso dalla Guardia di finanza di Bari, alla base dell´inchiesta della procura di Roma che ha tra gli indagati, come anticipato da Il Fatto, il ministro per gli affari Regionali, Raffaele Fitto, e quello alla Giustizia, Angelino Alfano. La conversazione è tra il professor Aldo Loiodice e l´attuale procuratore capo di Trani, Carlo Maria Capristo. Il telefono sotto controllo è quello di Loiodice, coinvolto in un´indagine (ma la sua posizione sta andando verso l´archiviazione) per essere il rettore dell´università telematica di Benevento “Giustino Fortunato”.

I finanzieri cercano quindi eventuali concorsi universitari sospetti quando ascoltano una telefonata che ha come oggetto l´allora procuratore aggiunto barese, Marco Dinapoli, mercoledì nominato procuratore a Brindisi. Ed è proprio la candidatura del magistrato alla guida dell´ufficio giudiziario della città pugliese al centro della conversazione, considerata sospetta. Da una parte al telefono c´è Aldo Loiodice, dall´altra, invece, Carlo Maria Capristo, da poco nominato procuratore di Trani, che a lui si è rivolto per un contenzioso amministrativo davanti al Tar di Bari. Capristo, nell´aula di giustizia di piazza Massari, è stato chiamato in causa proprio da Dinapoli che aveva presentato la propria candidatura per la poltrona di procuratore a Trani e che considerava illegittima la decisione del Csm. Passano i giorni.

L´iter della causa dinanzi al Tar va avanti. E nel frattempo, a gennaio del 2009, la quinta commissione del Csm propone Dinapoli alla guida della procura di Brindisi. Perché l´indicazione della commissione possa diventare definitiva con la decisione del plenum del Csm è necessario il concerto e cioè il via libera del ministro Angelino Alfano. Che, invece, tarda ad arrivare. Ad aprile, invece, a Bari giungono gli ispettori che proprio il Guardasigilli, su richiesta di Fitto, ha mandato. Al centro dell´inchiesta disposta dal ministero, l´operato dei magistrati (i sostituti Roberto Rossi, Lorenzo Nicastro, Renato Nitti e Marco Dinapoli appunto) titolari delle due indagini che hanno coinvolto Fitto. Di aprile è anche la telefonata tra Capristo e Loiodice.

L´interpretazione dello scambio di battute tra il magistrato e l´avvocato è sospetta. Merita approfondimenti, secondo i pm Renato Nitti e Francesca Pirrelli che indagano sui concorsi all´università telematica e che decidono di inviare la trascrizione della conversazione alla procura di Roma. Capristo, parlando con Loiodice, avrebbe accennato ad un interessamento di Fitto perché la corsa di Dinapoli alla procura di Brindisi venisse bloccata. Al ministro agli Affari Regionali e al suo collega di governo Alfano, i magistrati romani contestano il reato di abuso d´ufficio e trasmettono le carte al Tribunale dei Ministri. Ma fonti della Capitale annunciano un´archiviazione del procedimento. Alfano ha, nel frattempo, espresso il proprio concerto e mercoledì Dinapoli è stato nominato procuratore a Brindisi. Dice il Guardasigilli: «Il procedimento all´esame del tribunale dei ministri, che non è altro che un atto dovuto, trae origine da una vicenda che non mi riguarda minimamente e che è già stata superata dai fatti».

(26 settembre 2009) – Da Repubblica.it (quelli che Silvio definisce “Farabutti” perchè danno le notizie scomode che lui oscura controllando le TV e giornalisti prezzolati come quel mollusco di Fecci, Socci, Cocci gia dai nomi sono tutto un programma)
Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: