Angolo del Gigio

ottobre 18, 2007

Enel, Finmeccanica, Wind, Lottomatica, Sogei: ecco la cassa dell’Udc

Enel, Finmeccanica, Wind, Lottomatica, Sogei:
inchiesta sui pagamenti milionari per contratti con la società di famiglia di Lorenzo Cesa

Lorenzo Cesa - Ladrone Italiano Global Media, la società della famiglia di Cesa, potrebbe essere ‘il polmone finanziario dell’Udc’. Sono queste le valutazioni dei periti incaricati dalla Procura di Catanzaro di studiare i flussi bancari della società di eventi e comunicazione creata dal segretario dell’Udc nel 1994, quando fu costretto a lasciare la politica per l’inchiesta Mani pulite. Dal processo per finanziamento illecito Cesa uscì senza danni grazie a un cavillo procedurale e con in più una società florida: la Global Media fattura 6,7 milioni di euro all’anno.

A chi gli suggeriva di cederla per evitare accuse di conflitto di interessi tra la sua attività privata e quella pubblica Cesa replicava: “L’ho tirata su nella disperazione, quando nessuno mi dava credito e mi avevano costretto a lasciare sia la politica che il mio posto all’Efim. Ho lavorato sodo per farla crescere e la politica non c’entra nulla. Sono troppo affezionato alla società per venderla”. L’intestazione di quote al figlio Matteo (70 per cento) e alla moglie Maria Rosaria (30 per cento) non è riuscita ad allontanare i sospetti e così ora Cesa si trova nel mirino della Procura di Roma, che indaga sulla base delle accuse del pentito Francesco Campanella per finanziamento illecito. Mentre quella di Catanzaro procede parallelamente per la presunta truffa comunitaria da 5 milioni di euro della Digitaleco, la società calabrese finanziata con fondi europei nella quale Global Media ha ancora una piccola quota.

Gli investigatori hanno studiato l’elenco dei grandi clienti della società della famiglia Cesa facendo scoperte interessanti. Complessivamente, dal gennaio del 2001 al 31 dicembre del 2006 sono entrati in cassa ben 30 milioni e mezzo di euro. A sorpresa, il primo cliente, quello che ha pagato di più, è proprio il partito: l’Udc e il suo ‘progenitore’, il Ccd, hanno sborsato complessivamente 3 milioni e 200 mila. Segue l’Enel con 3 milioni e 160 mila euro; Lottomatica con 3 milioni e 100 mila euro. Poi c’è il gruppo Finmeccanica che ha versato 2 milioni e 700 mila euro. In quinta posizione arriva finalmente una società privata: Grey Worldwide con due milioni di euro. Poi la Sogei, la società informatica del ministero delle Finanze, con 1 milione e 900 mila euro. E poi ancora: la società calabrese Intersiel con 1 milione e 600mila euro, Wind con un milione e 180 mila euro, Fincantieri con 700 mila euro. In coda c’è la Pianimpianti, la società nel mirino del pm di Catanzaro Luigi De Magistris, che ha pagato solo 370 mila euro.

Ma prima c’è un cliente privato ancora ignoto che ha versato ben 570 mila euro dall’ufficio postale di Collecchio, il paese dove ha sede la Parmalat.

Non sfuggono alcune considerazioni sulla natura dei clienti: l’Enel (tre milioni a partire dal 2003) è presieduta da Piero Gnudi, vicino all’Udc. Nel consiglio Finmeccanica (2,7 milioni) siede Franco Bonferroni, un vecchio democristiano amico di Cesa. Il presidente di Lottomatica (3,1 milioni) era Marco Staderini, un uomo dell’Udc, mentre la responsabile delle relazioni esterne della società era fino a poco tempo fa la ex moglie di Pier Ferdinando Casini, Roberta Lubich. Anche Sogei, Fincantieri e Wind sono società pubbliche o sottoposte all’influenza della politica e c’è da chiedersi che fine farebbe Global Media senza questi grandi clienti. Intanto la Procura di Catanzaro sta esaminando con attenzione anche l’elenco dei fornitori. A partire dalla Fidanzia Sistemi, una società pugliese che ha incassato 1 milione e 350 mila euro da Global e che poi ha finanziato (per un importo inferiore) la campagna elettorale di Cesa. C’è anche una società straniera alla quale sono andati 250 mila euro. La sede è Madeira.

di Peter Gomez e Marco Lillo

Annunci

6 commenti »

  1. Comunque,io non sono nè di destra nè di sinistra per nascita,credo che ci sono i bravi a destra come a sinistra
    e che ci sono interessi di destra e di sinistra,per cui scegliamo finalmente qualcuno per quello che chiaramente promette e vediamo se in questi cinque anni le mantiene,dopodiche valuteremo

    Commento di Fabio — febbraio 28, 2008 @ 10:57 pm

  2. e per non dimenticare Fiorani,la Unipol(e la banca di Fassino),la LegaCoop (non so se hai visto lo scandalo precari nella sanità pubblica di Report su Rai Tre)e questi sono solo i casi più celebri…per concludere credo che Veltroni,se vuole essere persona onesta e realmente uomo di svolta,insieme al programma del PD,dia anche una lista degli “amici” a cui forse un giorno,se verrà eletto,dovrà rendere conto.In questo modo conosceremo le aziende e persone che avranno le leggi a personam per il centro sinistra

    Commento di Fabio — febbraio 28, 2008 @ 10:52 pm

  3. Non voglio offendere l’intelligenza di nessuno,ma non credo che tu non sappia che dietro ogni gruppo politico c’è un gruppo sociale ed economico che preme,attraverso finanziamenti ed altre vie,di far salire i suoi eletti,basta guardare agli Stati Uniti dove i gruppi che finanziano i due candidati sono apertamente dichiarati.Quello che possiede Berlusconi lo sanno tutti,possiede mezza Italia,e che possa essere in politica solo per benevolenza è un’utopia,ma allo stesso tempo ti sfido,chi c’è dietro a Veltroni ed il PD?Ricordo che a molti comizi di Veltroni,c’era un certo De Benedetti,ma cosa vorrà da Veltroni e soprattutto Veltroni quando farà una legge penserà al suo amico (leggiti scandalo Infostrada-De Benedetti);ancora i signori Colaninno,Geronzi,Moratti,Tronchetti

    Commento di Fabio — febbraio 28, 2008 @ 10:46 pm

  4. Caro Fabio, io non odio i partiti di centro-destra, odio gli arraffoni, i delinquenti che hanno portato l’italia allo sfacelo e che promettono tanto fumo quanto poi non arrosto!! Cosa pensi che faranno nella sciagurata ipotesi che gli italiani gli diano il potere? Come pensi che possano quei delinquenti risolvere i problemi di Campagnia, Stipendi, Caro-Vita quando hanno in mente solo il ponte sullo stretto per foraggiare il voto di scambio nella terronia con i fondi pubblici gettati in un’opera che come tante altre simili non verranno mai finite e come la salerno-reggio calabria fagociteranno miliardi e miliardi di euro che verranno poi presi dalle nostre tasche visto che i tuoi paladini sono “TUTTI” evasori fiscali…. loro hanno a mente solo le TV di berlusconi (che tra poco frutteranno sanzioni pesantissime a carico nostro e alla faccia dei ciglioloni come te che ci hanno condannato al non arrivare più a fine mese per la loro dabbenaggine, con Silvio che da 2000 miliardi di debiti è passato a 250 milioni di euro netti guadagnati all’anno….

    Commento di Gigio — febbraio 25, 2008 @ 1:48 pm

  5. Per il simpatico amico che odia i partiti di centro destra consiglio di vedere “Rai.tv – Report – Gli appaltati” per la serie prima le nostre aziende(come dicono autorevoli esponenti DS )fanno i precari sottopagati e poi li fanno assumere allo Stato,per la serie noi di sinistra che c’entriamo con il lavoro precario…senza dimenticare le scalate bancarie di un paio di anni fa,che ancora vi leccate le ferite

    Commento di Fabio — febbraio 23, 2008 @ 11:11 pm

  6. sto brutto maiale…. e pensare che stamattina pensavo tra me e me che se un domani venisse applicata la legge elettorale proporzionale.. sarebbe accettabile un PD + USC per ottenere la maggioranza “omogenea” ovviamente senza Mastella e scimpanzè vari e con gli amici Di Pietro e il suo partito e tutti quelli ragionevoli…. non Diliberto insomma… ma ovvio ora che anche sta monnezza e tutti quelli come lui, Mele, Coppola-Kid Cuffaro.. e similia devono prima “assolutamente esser espulsi” altrimenti sarebbe la prova provata che Dio li fa poi li accoppia, e quindi potrebbero star bene solo AN+FI+USC i delinquenti incalliti insomma… altro che chiacchiere.

    Commento di Lella — ottobre 18, 2007 @ 9:07 am


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: