Angolo del Gigio

settembre 10, 2007

Di Pietro smonta il qualunquismo di “Bossa Lega” e bacchetta la RAI

V-DayRoma, 10 set. – (Adnkronos/Ign) – “Una vecchia regola della politica è che i vuoti si riempiono. Il problema per la politica è riempire essa medesima i vuoti. Quando non lo fa, non è detto che i materiali con cui si riempiono siano materiali eccellenti, cioè in grado di risolvere i problemi che drammaticamente il vuoto della politica ha scoperto”. Lo ha affermato il presidente della Camera Fausto Bertinotti, a proposito delle polemiche suscitate dall’iniziatva di Beppe Grillo.

“Non ce la si può prendere – ha detto ancora il presidente della Camera – con chi riempie il vuoto. Penso tuttavia che non ci sia salvezza se non nella riforma della politica, non ci sono salvatori fuori della politica, ma questo non riduce ma aumenta la responsabilità della politica, proprio perché non è possibile immaginare soluzioni che prescindano da essa”, anche se la politica non deve “essere totalizzante”.

“Per ridurla all’osso – spiega la terza carica dello Stato – il problema fondamentale è il lavoro nella società contemporanea. Se il lavoro viene degradato – sottolinea ancora Bertinotti – nelle mille forme in cui è degradato, è la società intera che viene coinvolta in una crisi e se la politica non replica su questo terreno gli arrivano addosso i fattori di complemento di questa crisi”. “Se la politica non dà risposte convincenti – ha insistito il presidente della Camera – è evidente che la politica viene vissuta come un costo e come uno spettacolo non particolarmente edificante. Ma questo è l’epifenomeno, il fenomeno di fondo è l’impoverimento del lavoro nella società contemporanea”.

Tranquilli! C'è l'amico Tremonti al timone!

Sul V-day è tornato oggi anche il ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro che ha aderito alla manifestazione organizzata dal comico genovese. ”Nessuno da quel palco, né Grillo né Travaglio, ha mai attaccato, o si è mai sognato di attaccare Biagi”, ha chiarito Di Pietro dopo le polemiche scatenate sui presunti attacchi contro il giuslavorista ucciso dalle Br, Marco Biagi che sarebbero partiti dal palco del V-day.

Se così fosse stato saremmo scesi tutti quanti dal palco”. ”Durante la manifestazione – ha aggiunto Di Pietro – tra centinaia di migliaia di manifestanti, forse nella piazza, non certamente dal palco, qualcuno avrà detto qualche parola di troppo, fuori luogo, sconsiderata; si guarda a questo particolare per distogliere l’attenzione dal problema” sollevato dal V-Day.

”C’è stata – ha continuato il leader dell’Italia dei valori – una grande manifestazione di libertà e responsabilità collettiva della società civile. Centinaia di migliaia di persone si sono recate a sottoscrivere la proposta di legge di Iniziativa Popolare per cacciare dal Parlamento quelle persone condannate con sentenza penale passata in giudicato: persone che dovrebbero stare in galera e non dovrebbero stare in Parlamento”.

Mele & Pere - Casini ItalianiDi Pietro se l’è quindi presa con la Rai che avrebbe dato maggior spazio alle critiche di Pier Ferdinando Casini piuttosto che al risultato raggiunto dal V-Day. ”Questa è informazione criminale”, ha attaccato il ministro. ”Ha fatto più notizia la presa di posizione di Casini, che ha detto ‘è vergognoso l’accaduto’, piuttosto che la manifestazione, il V-Day, con 300 mila persone in piazza: sono stati dedicati 17 secondi a Casini contro i 7 del V-Day”.

Plauso a Beppe Grillo e alla sua iniziativa arriva poi dal comico, Maurizio Crozza: “Ho personalmente aderito all’iniziativa facendo un intervento da Genova. Come si fa a non aderire a un’iniziativa del genere in cui si dice che i politici non devono stare più di due legislature“, ha osservato Crozza all’Adnkronos commentando il “V-Day”.

“Prendiamo Andreotti – ha scherzato Crozza – che è 60 anni che è lì, è l’unico uomo che ha subito un processo per aver baciato un altro uomo ed è contro i Dico. Al tempo dei romani i senatori portavano la ‘candida’ in simbolo della loro purezza. I cittadini devono sapere chi stanno votando, se un politico è stato condannato, se ha subito processi o meno”.

“Dovrebbero mettere un asterisco accanto ai nomi – ha proseguito Crozza – come nei menù dei ristoranti, dove si legge ‘pesce congelato’. Poi, per carità c’è condanna e condanna. Qui, si parla di situazione strane. Prendiamo Gustavo Selva che chiamò l’ambulanza senza averne bisogno e poi non ha nemmeno dato le dimissioni dicendo che ‘gli hanno chiesto di restare’. E io apro sempre i miei spettacoli chiedendo ‘ma chi è che gli ha chiesto di restare ?” “Insomma – ha concluso il comico – l’iniziativa di Grillo è grande, un movimento partito dal basso, da internet, una sollevazione popolare mondiale, d’altronde non è un caso che il ‘Times’ lo definisca uno dei 35 uomini più potenti. La cosa agghiacciante è che i tg hanno totalmente ignorato la manifestazione, e questo è lampante di come l’informazione giunge a noi”.

Stesso apprezzamento arriva da Andrea Rivera: “Beppe Grillo ha fatto una cosa grande perché ha dato libero sfogo al popolo, basta che, come ho letto in un articolo di Michele Serra, non cada tutto nel qualunquismo”.

Fonte Articolo – www.adnkronos.com

Annunci

2 commenti »

  1. callo sono pienamente daccordo, grillo è davvero un grande, un migliore… Nanni+Grillo+???? sarebbe il TOP sbaraglerebbe sto puttanaio che è diventata l’italia dalla discesa in fogna del nano melliflue e putrescente 🙂 “Putrescente” sarà troppo? TROPPO POCO hahahah!!!

    Commento di Mariella Inzani — settembre 11, 2007 @ 11:09 am

  2. GRANDISSIMO!!!! GRILLO SEI TUTTI NOI, NON CI TRADIRE, ALZA LA VOCE, PRENDI LA MIRA, DISTRUGGI IL MURO DI MERDA!

    Commento di Califfo — settembre 11, 2007 @ 11:06 am


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: