Angolo del Gigio

luglio 8, 2007

Caso Sismi: Berlusconi sapeva e seguiva passo-passo da “Rapporti Scritti del Pollari” l’operazione “Nuova P2” da lui “Ordinata”

Caso Sismi: Pollari pronto a svelare misteri, dice De Gregorio, se cade lui vien fuori il marciume di stato degli ultimi 20 anni..

Il Burattinaio “7-Stagioni” mentore del Silvio NazionaleMILANO (Reuters) – Il generale Nicolò Pollari è pronto a raccontare tutto quello che sa sulle attività del Sismi, dal sequestro dell’ex imam Abu Omar alla liberazione degli ostaggi italiani all’estero, se il governo lo libererà dal segreto di Stato, ha detto oggi il senatore Sergio De Gregorio.

La presa di posizione dell’ex direttore del Servizio per le informazioni e la sicurezza militare, riferita oggi per voce del presidente della Commissione Difesa del Senato, giunge dopo che ieri il premier Romano Prodi ha chiesto che venga fatta “verità e chiarezza” sul presunto monitoraggio di magistrati e militari, tra il 2001 e il 2006, emerso da un archivio del Sismi trovato in via Nazionale a Roma.

“Pollari ha detto che sarebbe felice di poter raccontare la sua verità, in una operazione-trasparenza, riguardo al Sismi dagli anni 80 in poi”, ha dichiarato a Reuters De Gregorio, riferendo di aver parlato oggi con il generale al telefono.

“Lo stesso governo che oggi apre una questione di legittimità sul Sismi sostenendo di volere la verità, se quello stesso governo, se il presidente Prodi libererà dal segreto di Stato il generale, Pollari è disponibile a raccontare tutto”, ha aggiunto il senatore, leader di Italiani nel Mondo.

Pollari è tra gli imputati a Milano per il presunto sequestro di Abu Omar ed è indagato a Roma per peculato e possesso di notizie riservate insieme al suo ex braccio destro Pio Pompa, all’epoca responsabile dell’archivio di via Nazionale.

Al telefono oggi – ha spiegato De Gregorio – era di “umore combattivo e convinto che ormai deve fare la sua parte dicendo tutta la verità”.

Sulla questione sollevata ieri dal segretario dei Ds Piero Fassino, secondo la quale l’allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi avrebbe una responsabilità oggettiva anche se non fosse stato personalmente a conoscenza del dossier del Sismi, De Gregorio precisa che l’ex direttore Pollari “era un maniaco della scrittura e comunicava ogni scelta al presidente del Consiglio in carica”.

SVELARE I SEGRETI

Il generale è pronto a ricostruire – davanti a una Commissione parlamentare d’inchiesta ma anche al Copaco se lo convocherà – una “pagina della storia della Repubblica italiana in cui la maggior parte delle scelte pesano sulla politica”.

UNA NON TROPPO VELATA MINACCIA AI COMPAGNI DI MERENDE E DI RAPIMENTI,
SE CASCO IO SPIFFERO TUTTO CARISSIMI ASSASSINI FASCIO-NAZI-SIONISTI!!

“Parlerebbe delle stragi in Libano, di quello che sa delle stragi di bambini e di innocenti, della liberazione degli ostaggi italiani, dei retroscena, di Abu Omar e della vicenda dei due soldati israeliani rapiti nel luglio 2006 da Hezbollah”, ha fatto sapere De Gregorio.

Dell’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta, ipotesi avanzata dal Guardasigilli Clemente Mastella e dal collega delle Infrastrutture Antonio Di Pietro che non trova però consenso unanime, si tornerà a parlare la settimana prossima.

Intanto ieri il presidente del Comitato parlamentare di controllo sui servizi Claudio Scajola, contrario a una commissione parlamentare, ha annunciato di aver convocato per giovedì prossimo l’attuale direttore del Sismi e successore di Pollari, ammiraglio Bruno Branciforte.

Non avrai altro Dio oltre Lei, la Televisione.

“Il Copaco ha fissato delle audizioni ma evidentemente non ha fissato le audizioni principali, quella di Pollari o degli uomini che potrebbero scagionarlo. Nella sede del Copaco sarebbe disposto ad andare immediatamente se fosse ascoltato”, dice al telefono De Gregorio.

Silvio Berlusconi - Manifesto Elettorale

Alla domanda infine su come risponde ai critici che hanno obiettato sul suo ruolo di “portavoce” prima dell’ex generale della Guardia di finanza Roberto Speciale e oggi del generale Pollari, il presidente della Commissione Difesa del Senato risponde. “Ognuno si sceglie il portavoce che vuole”.

Silvio Berlusconi - Manifesto Elettorale

Autore e Fonte Notizie : di Antonella Ciancio per reuters.it

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: