Angolo del Gigio

luglio 4, 2007

Csm contro il Sismi di Pollari: «Deviò dai suoi compiti» facendo Spiare e Ricattare i Magistrati agli ordini del pregiudicato Silvio Berlusconi!!

Un’attività «estranea» ai compiti del Sismi
il cui scopo era «intimidire» e far «perdere credibilità » ai magistrati.

Non fu una deviazione di una parte dei servizi segreti, ma tutto il Sismi sotto la direzione Pollari devò dai suoi compiti istituzionali spiando a tappeto i magistrati. A dirlo, con una presa di posizione pesante, è il plenum dell’organo di autocontrollo dei magistrati, il Consiglio superiore della Magistratura.

Nicolò Pollari, 220, foto Ansa, 4/7/2007 È «riferibile al Sismi e non a suoi settori deviati» – dice il Csm -, l’attività di controllo e schedatura di magistrati portata avanti da Pio Pompa e scoperta nell’archivio segreto di via Nazionale. Il Csm denuncia questa grave violazione in una delibera approvata all’unanimità. A ricondurre alla responsabilità del Servizio all’epoca guidato da Nicolò Pollari, il lavoro di intelligence a carico di «numerosi magistrati» che sono stati oggetto di «informative e osservazione» anche al fine di «condizionare o ostacolare» la loro attività giurisdizionale. Un’attività «estranea» ai compiti del Sismi il cui scopo era «intimidire» e far «perdere credibilità » ai magistrati.

C’è stato dunque un vero e proprio «sviamento di poteri», ribadisce il vicepresidente del Csm, Nicola Mancino, al termine del dibattito che ha preceduto l’approvazione unanime in plenum della delibera a tutela delle toghe spiate dall’ex funzionario del Servizio, Pio Pompa.

Il numero due dell’organo di autogoverno dei magistrati ha evidenziato «il grande senso di responsabilità» che ha portato, prima la Commissione e poi l’assemblea, al voto unanime sul documento, «una pratica – ha detto Mancino – a tutela dell’intero ordine giudiziario e anche dei singoli destinatari di intrusioni ad opera dei Servizi».

Nella risoluzione si evidenzia che a partire dall’inizio dell’estate del 2001 ebbe inizio nei confronti di alcuni magistrati italiani ed europei e delle associazioni di riferimento degli stessi, in particolare Magistratura democratica Medel, un’attività di intelligence da parte del Sismi protrattasi in modo capillare e continuativo fino al settembre 2003 e, in modo saltuario, fino al maggio 2006.

Fonte : www.unità.it

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: