Angolo del Gigio

marzo 28, 2007

A Palazzo Grazioli, nel 2005 Berlusconi, Cossiga, Letta e Lecciso. Casualità?!?

Sono una persona rispettabile.A Palazzo Grazioli :Lecciso e Venier a cena dal Cavaliere.
Presenti anche il sottosegretario Letta, Cossiga e Apicella

ROMA – E dopo gli incontri con Pera e Casini, la telefonata con Formigoni e le discussioni sulle elezioni regionali, serata leggera a Palazzo Grazioli. Da Silvio Berlusconi sono arrivati il presidente della Repubblica emerito Francesco Cossiga, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta, Mara Venier e Loredana Lecciso. Pantaloni chiari, e piumino nero elegante da sera, Mara Venier è scesa da una Mercedes grigia metallizzata con autista attorno alle 21.30 e si è diretta su tacchi altissimi verso la residenza romana del premier, annunciando di essere attesa da Berlusconi. Accanto a lei, visibilmente emozionata, la compagna di Al Bano, fasciata in un attillato abito nero con una scollatura mozzafiato.

Il presidente Cossiga era già arrivato da qualche minuto mentre soltanto più tardi, all’ora del caffè, li ha raggiunti Gianni Letta. Nessun commento all’uscita da parte dell’ex capo dello Stato né da parte del sottosegretario Letta. «Mi sono innamorata di Francesco Cossiga» ha detto invece, scherzando, Mara Venier uscendo all’una dalla serata. «Ci conosciamo da tanto tempo – ha aggiunto – ma stasera era davvero in grande forma. Ci ha raccontato i vecchi aneddoti, ci siamo divertiti moltissimo e abbiamo parlato di tutto fuorché di politica». La conduttrice ha spiegato che la serata era stata organizzata dal premier proprio perché l’ex capo dello Stato aveva espresso il desiderio di rivederla. A Palazzo Grazioli, comunque, Cossiga è giunto in compagnia di una elegante signora bionda.

E la Lecciso? «Loredana ha accompagnato me» spiega ancora Mara Venier. E poi prendendo in giro l’amica showgirl aggiunge: «Doveva venire anche Al Bano, ma ha avuto un altro impegno». (Buttala li)

A tavola il cuoco Michele, chef personale di Berlusconi, ha fatto servire uno sformato di carciofo, uno stracotto al barolo, una crostata classica alla marmellata in onore di Cossiga e una sachertorte che piace molto a Mara Venier. Cena particolarmente apprezzata dal premier, che invece ieri a pranzo alla Camera aveva rifiutato una una pietanza a base di scalogno.

A rallegrare la serata anche il cantante Mariano Apicella, giunto a Palazzo Grazioli con la sua chitarra.

Virginia Piccolillo
20 Gennaio 2005 – Fonte : www.corriere.it

Annunci

1 commento »

  1. è chiaro,a questo punto,che la
    ‘ciulatina’ è stata portata a termine sono solo contento per il
    ‘cornuto’al bano

    Commento di roby — settembre 15, 2010 @ 8:27 am


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: