Angolo del Gigio

marzo 26, 2007

Appello Sme, pg Milano chiede 5 anni per Berlusconi

Tocchiamoci il pisellinoAppello Sme, pg Milano chiede 5 anni per Berlusconi

Lunedì, 26 marzo 2007

MILANO (Reuters) – Al processo stralcio della vicenda Sme davanti alla corte d’Appello di Milano, che vede imputato per corruzione in atti giudiziari Silvio Berlusconi, il sostituto procuratore generale Piero De Petris ha chiesto oggi una condanna a cinque anni per l’imprenditore, ex premier e leader di Forza Italia.

“La vicenda dimostra il pieno coinvolgimento di Berlusconi … è stato il motore primo nel contrastare (Carlo) De Benedetti”, ha detto il pg nella sua requisitoria.

“Il coinvolgimento di Berlusconi viene ad essere necessario non solo per elementi logici ma anche fattuali”, ha aggiunto De Petris.

Il procuratore generale nella sua richiesta di condanna non ha riconosciuto a Berlusconi le attenuanti generiche, che avrebbero probabilmente comportato la prescrizione del reato per l’imputato.

Nel corso dell’udienza è stata poi la volta delle parti civili. Il legale della presidenza del Consiglio Domenico Salvemini ha chiesto che venga riconosciuta la responsabilità penale di Berlusconi e ha chiesto un risarcimento allo Stato di un milione e 100.000 euro.

“La legge è uguale per tutti, va applicata senza guardare in faccia a nessuno perché in caso contrario non ci sarebbe lo Stato”, ha detto Salvemini.

Di “persecuzione” contro Silvio Berlusconi ha parlato in risposta alla richiesta del pg, il coordinatore nazionale di Forza Italia, Sandro Bondi. In una nota, Bondi ha invitato il Capo dello Stato e i vertici delle istituzioni democratiche “a tener conto del fatto che siamo di fronte ad una continua, incessante, impressionante, decennale persecuzione politico-giudiziaria contro l’esponente politico prima presidente del Consiglio e oggi leader dell’opposizione”.

E’ stato possibile celebrare il processo d’appello a Berlusconi dopo che la Corte Costituzionale ha annullato lo scorso febbraio la legge Pecorella sull’inappellabilità delle sentenze di assoluzione in primo grado.

Arrestato. Missione Compiuta!! Berlusconi era stato assolto il 10 dicembre 2004 con formule diverse in primo grado nel processo Sme, in cui era accusato di presunta corruzione sistematica dell’ex capo dei gip romani Renato Squillante, più altri magistrati romani, per ottenere sentenze favorevoli nella contesa legale con la Cir di Carlo De Benedetti per l’acquisizione del gruppo agroalimentare pubblico Sme dall’Iri a partire dalla metà degli anni 80.

Assolto da due ipotesi di corruzione, Berlusconi è stato ritenuto responsabile di un episodio, per il quale il collegio giudicante gli aveva concesso le attenuanti generiche, comportando l’estinzione del reato per intervenuta prescrizione.

Nel troncone principale del processo Sme, lo scorso novembre la Corte di Cassazione ha annullato la sentenza della corte di Appello di Milano che aveva condannato per corruzione a cinque anni il deputato di Forza Italia Cesare Previti, a sette anni Squillante e a quattro l’avvocato Attilio Pacifico, disponendo il rinvio degli atti alla procura di Perugia.

Fonte : today.reuters.it

Processo Sme: nuova udienza il 30 marzo

MILANO – Si terra’ il 30 marzo prossimo in corte d’Appello a Milano, con l’intervento della parte civile Cir-De Benedetti, la nuova udienza del processo a carico di Silvio Berlusconi per la vicenda della compravendita della Sme. Un’altra udienza e’ prevista il 20 aprile, quando prenderanno la parola i difensori dell’ex premier. Stamani il sostituto procuratore generale di Milano Piero De Petris ha chiesto la condanna a cinque anni per l’ex presidente del Consiglio. (Agr)

Fonte : www.corriere.it

Annunci

3 commenti »

  1. condivido la vs amarezza, ragazzi. la classe politica in italia fa schifo (abbiamo voluto copiare gli americani..). se berlusconi è perseguitato non è forse xè ha commesso molti reati?vuole una scheda raccolta punti così gli abbuonano 1 processo ogni 10prescritti? anche craxi a sentire i suoi figli era 1 perseguitato!!! rivolgo un appello a tutti voi: se conoscete un modo per poter rimuovere tutta sta gentaglia dal parlamento e metterci persone coerenti e integerrimi io sono dei vostri. fondiamo il partito degli onesti a retribuzione sindacale.

    Commento di graziano — marzo 27, 2007 @ 7:43 am

  2. Interessanti le parole di Berlusconi che parla di persecuzione, ma non sostiene la propria innocenza. In altre parole è colpevole, è dimostrato, ma non per questo dovrebbe essere processato o condannato.
    Nella maggior parte dei processi contro Berlusconi o è intervenuta la prescrizione o gli sono state concesse le attenuanti generiche, questo non significa sia innocente (nella maggior parte dei casi non lo era).

    Trovo grave anche l’annullamento del processo in cui sono stati condannati Previti e Pacifico, è un grave malfunzionamento della giustizia che, dopo 11, la cassazione “si accorga” che il processo non si doveva tenere a Milano ma a Perugia (che c’entra ancora meno) e quindi gli imputati verranno prescritti nonostante sia dimosta la colpevolezza.
    Previti è ancora un parlamentare nonostante sia stato interdetto dai pubblici uffici (e, grazie all’indulto, deve scontare 3 anni di servizi sociali).

    p.s.: grazie di avermi aggiunto tra i blog amici! 😉

    Commento di antipoliticK — marzo 26, 2007 @ 9:44 pm

  3. Allora Dio esiste! scherza (mica tanto) con tutti gli inciuci passati verrà amnistiato o troverà l’ennesima gabola, ecco il vero motivo per cui ha tanta fretta di far cadere il governo, perchè ha urgente bisogno di scriversi un paio di leggiucole ad-hoc per cavarsi anche stavolta d’impiccio!! Altro che “Non hanno ascoltato le nostre richieste” loro si astengono dal voto perchè sono minacciati gli interessi del padrone e la puttanella Bossi non può che dir di si a Silvio che l’ha pagata per la marchetta, l’altro Fini con sua moglie affamata di quattrini pubblici deve trovare la maniera di ricollocare Storace per far posto alla figlia silurata dal controllo ispettivo durante l’arrembaggio alle Poste Italiane, e a qualche decina di troette che quel cane in calore del suo ex-portavoce ha ingravidato in giro per quel troiaio che è il mondo dello spettacolo… Che tristezza, pensare che siamo in balia di questa gentaglia e che rischiamo davvero di finire sotto dittatura perchè dall’altra parte non c’è nessuno con le palle per dire “Portiamo a casa i Soldati” e rispettiamo la nostra Costituzione che ci vieta di mandare i nostri soldati e le nostre truppe in scenari di Guerra!! Perchè in Afghanistan c’è la guerra, c’è e lo sanno, lo dicono e ne parlano con disnvoltura tutti!! Ma nessuno a le palle per fare una denuncia formale e inquisirli tutti per la pregiudiziaria di incostituzionalità che c’è e c’è stata nel mandare in guerra i nostri uomini prima in IRAQ e poi in Afghanistan in guerre assassine. E il perchè non è difficile immaginarlo, perchè bisognerebbe inquisire l’attuale Ministro degli Esteri che come presidente del consiglio gli ha mandati a sua volta in guerra assassina nei Balcani. Ecco come stanno le cose, sono incazzatissima!!

    Commento di Mimmi — marzo 26, 2007 @ 9:38 pm


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: