Angolo del Gigio

febbraio 15, 2007

Fini a Diliberto: ‘Comportamento vergognoso’

FINI A DILIBERTO, UN COMPORTAMENTO VERGOGNOSO

Minchia li fascisti!!E’ un comportamento vergognoso, è incitazione che Diliberto vada in tv per urlare che Berlusconi fa schifo”. Lo dice il leader di An, Gianfranco Fini, durante una conferenza stampa con i giornalisti della Stampa estera. “Diliberto non è l’ultimo attivista di periferia, ma ha responsabilità, è segretario di un partito della maggioranza, i Comunisti italiani”. “E questa è istigazione all’odio – conclude Fini – quante volte la violenza verbale determina poi violenza fisica? questo problema se lo devono porre”.

 

_____________________________________________________

 

Italieni, voi siete Brava Gente!!FASSINO, DILIBERTO VS BERLUSCONI?DA TUTTI CI VUOLE SOBRIETA’
“Io penso che da parte di tutti ci voglia molta sobrietà e quanto più si vogliono rendere evidenti le differenze politiche tanto più occorre rispetto delle persone”. Così il segretario Ds Piero Fassino. “Io – afferma Fassino – sono distantissimo da Berlusconi, dopodiché non deduco dalle differenze politiche la conseguenza di avere nei suoi confronti meno rispetto che verso tutti gli altri”. Fassino afferma di aver espresso solidarietà nei confronti dell’ex premier, finito nel mirino delle presunte nuove Br, arrestate nei giorni scorsi. “Solidarietà – afferma – che è verso tutti i destinatari di atti di intimidazione e possibili attentati”.

 

______________________________________________________

 

RidiFI: TAJANI, PRODI ABBIA CORAGGIO DISSOCIARSI
“L’Europa guarda con preoccupazione ad un Paese come l’Italia dove il capo di un partito di governo insulta il leader del centrodestra proprio nel momento in cui è nel mirino del terrorismo brigatista”. Lo afferma Antonio Tajani, presidente degli eurodeputati di Fi. “Le gravissime affermazioni di Diliberto alla vigilia della manifestazione antiamericana di Vicenza – aggiunge – dimostrano che la coalizione a sostegno di Prodi è lacerata da divisioni insanabili ed è succube della volontà e delle scelte della sinistra radicale”. “Prodi ed il suo governo abbiano il coraggio di prendere le distanze da Diliberto – conclude Tajani – dopo non aver avuto quello di manifestare solidarietà a Berlusconi nell’aula di Montecitorio nel corso del dibattito sulle Br”.

 

___________________________________________

Gli sminchiatiFI: GIRO, DILIBERTO CONTRO BERLUSCONI ISTIGA A DELINQUERE
“Non solo da Romano Prodi non è ancora giunta una parola di solidarietà a Silvio Berlusconi ma da un esponente di questa maggioranza i cui voti sono determinanti per la tenuta del governo arrivano insulti carichi di odio razzista. Chiediamo a Prodi di sconfessare il suo alleato di governo on. Diliberto e al presidente Bertinotti di censurare il linguaggio inaccettabile di un componente dell’Aula da lui presieduta”. Lo afferma Francesco Giro, deputato di Fi. Secondo Giro, “il linguaggio di Diliberto è inquietante ma non sorprendente. Mi ricorda – aggiunge – quegli appunti, quelle minute che uno zelante Togliatti vergava ai giudici dei Tribunali bolscevichi contro alcuni esuli italiani che venivano puntualmente condannati ai lavori forzati o mandati al patibolo”.

 

Eccoti Servito! “Affermare che Berlusconi fa schifo e voler incitare altri a dirlo in televisione – sottolinea Giro – equivale ad una istigazione a delinquere nel momento in cui apprendiamo che il leader di Forza Italia è caduto nel mirino delle Br”. “Dopo le parole di Diliberto, che giunge addirittura a sostenere una tesi razzista e fascista sulla differenza antropologica fra lui e Berlusconi, vorrei lanciare un appello alla Rai perché venga scongiurato ogni tentativo di demonizzazione del leader della Cdl da parte di un esponente politico che sembra aver dismesso (e naturalmente ci auguriamo il contrario) le vesti di parlamentare della Repubblica per assumere quelle di un pericoloso fiancheggiatore degli estremisti. Ancora una volta – conclude Giro – ci rendiamo conto quanto fosse assurdo e sciagurato nominare Diliberto ministro della Giustizia”.Rotondi, più DC per tutti! Un Servizio per la Mafia??

ROTONDI: INTERVENGA PRODI

 

“L’atteggiamento di Diliberto è da censurare e a farlo dovrebbe essere innanzitutto il leader dell’Unione Romano Prodi, e non solo. Questo signore, che è stato anche ministro della Repubblica, farebbe bene a chiedere pubbliche scuse a Silvio Berlusconi”. Lo afferma Gianfranco Rotondi, segretario della Dc per le Autonomie. “Diliberto – aggiunge – dà un’immagine deleteria della politica e si presenta agli italiani come un ‘cattivo maestro’. Mi dicono essere un intellettuale ma, evidentemente, gli manca la cultura delle buone maniere e della buona educazione”.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: