Angolo del Gigio

gennaio 13, 2007

La provvista corruttiva veniva da un conto personale di Silvio Berlusconi…

«La provvista corruttiva veniva da un conto personale di Silvio Berlusconi, persona interessata ad acquisire il controllo del principale gruppo editoriale italiano». Ovvero, la Mondadori, oggetto di quella che è passata agli annali come la guerra di Segrate. Storia vecchia, più di quindici anni fa, ma ancora attuale sul piano giudiziario: a Milano si celebra l’appello bis, dopo l’annullamento delle assoluzioni da parte della Cassazione. De Petris non ha dubbi: parla di «assoluta evidenza della sistematicità del disegno criminoso relativo alle vicende Lodo Mondadori e Imi-Sir» e afferma che il giudice Vittorio Metta fu corrotto per dare torto, nella guerra di Segrate, alla Cir di Carlo De Benedetti. «Previti è un mentitore – rincara la dose il Pg – non ha mai prodotto nessun documento a sua firma per dimostrare che i soldi incassati estero su estero dalla Fininvest erano dovuti come parcella per attività professionale» e non invece il prezzo della corruzione. Ce n’è anche per l’ex premier: «Berlusconi è stato prosciolto definitivamente per prescrizione, ma nell’impostazione accusatoria la provvista corruttiva è riconducibile a un conto di Berlusconi». Poi De Petris chiede le condanne: un anno e mezzo, in continuazione con i sei già inflitti per l’Imi-Sir, agli avvocati Cesare Previti, Attilio Pacifico e Giovanni Acampora (che però parte da 3 anni e 8 mesi); 2 anni e 9 mesi, sempre in continuazione, per Metta.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: