Angolo del Gigio

dicembre 28, 2006

Scaramella telefonò a Guzzanti: Tutti hanno in un cassetto un fascicolo su qualche politico.

Scaramellando, il nuovo programma MediasetQuando crepa il Caballero Mascarato vi beccherete me, che culo èh?!?Ehi Boys, tranquilli il Caballero Mascarato è qui….

“Pecoraro con gli agenti russi”
Il senatore del Polo: non gli diedi retta, ma difendo il suo lavoro
FRANCESCO GRIGNETTI

ROMA «Queste accuse del magistrato per Scaramella, scusate, io proprio non le capisco. Inscenando falsi attentati voleva accreditarsi presso la commissione Mitrokhin? Ma in che senso? Era già un nostro consulente. Godeva di piena fiducia. Non aveva affatto bisogno di accreditarsi». Il senatore Paolo Guzzanti non è rimasto troppo stupito quando ha saputo che il suo ex consulente era stato arrestato. «Me l’aveva detto lui perché la polizia inglese era stata chiarissima: i nostri colleghi italiani vogliono sapere esattamente con quale aereo arrivi. Tanto che io gli ho chiesto: ma se ti devono arrestare, che vieni a fare qui a Natale? Non ti interrogherà nessuno per tre giorni. Non si sapeva ancora che ci sarebbe stato lo sciopero dei giornalisti. Scaramella mi rispose: “Se mi vogliono arrestare per fare un bello show mediatico, pazienza”. Comunque era intenzionato a spiegare tutto, carte alla mano».

Senatore Guzzanti, è vero, c’è la questione del traffico di armi e degli attentati…
«Che se dovevano servire a qualcosa, di certo hanno terrorizzato mia moglie, spaventato me, e indotto chi di dovere a raddoppiarmi la scorta. Ora ho sempre dietro quattro agenti armati. Da due anni sono un sepolto vivo…».

Ma la cosa più grave riguarda i presunti dossier a carico delle personalità politiche. C’è il caso di Romano Prodi e di tanti altri leader del centrosinistra.
«Alt, distinguiamo. Su Romano Prodi, come è ormai arcinoto, io ho ritenuto fosse giusto indagare, ai sensi della legge istitutiva della commissione. Niente di misterioso. Tutto alla luce del sole. Ho chiesto ai consulenti di approfondire i rapporti di Prodi con Mosca e il Kgb. Alla fine dei nostri lavori ho anche presentato un esposto-denuncia alla magistratura, che poi è stato archiviato. Degli altri, nulla so. Anzi, a ben ricordare, mi sovviene di una telefonata su Pecoraro Scanio… Scaramella mi disse: guardi, presidente, che ho notizia che Pecoraro intrattiene rapporti con agenti segreti russi. Lo aveva appreso da non so quale delle sue fonti. Ma io gli risposi: caro Scaramella, chissenefrega, non so che farmene di questa informazione. Noi lavoriamo sul Kgb e quindi su quanto è accaduto fino al 1992. Non dopo. Ci rimase un po’ male. Lui: “Vabbé, ma queste notizie io le ho apprese e gliene dò conto”. E io: «Non le ricevo. Non interessano alla commissione”. Infatti nulla si troverà agli atti della commissione su Pecoraro».

Era il modo di lavorare di Scaramella, insomma, questo raccogliere notizie su tutto e tutti?
«Il tipo ormai l’avete capito. Aveva questi rapporti con un sacco di ex agenti russi. E a me interessava perché mi potevano dare ottime notizie di background. Ma io personalmente non li ho mai voluti incontrare. E posso dire che su quanto ha fatto Scaramella per la commissione, metto la mano sul fuoco. Ma se poi nel suo lavoro indagava su questo o quello, io non so. Mi dicono che a casa sua sono stati trovati dei dossier intestati a politici di oggi. Boh… Comunque sono perplesso. Esiste un reato di “compilazione di dossier”? Ma allora ogni giornalista italiano sarebbe nei guai. Tutti hanno in un cassetto un fascicolo su qualche politico. Altro è dire che se ne fa un uso calunnioso. Mi chiedo: dove e quando è stato fatto quest’uso calunnioso dei terribili dossier di Scaramella? Li avete visti circolare sotto elezioni? Già, perché se uno ha questi famosi dossier pronti sul tavolo, quello delle elezioni era il momento giusto, o no?».

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: